Specialista in Angiologia Medica - Esami Doppler - Ecografie Vascolari
twitter  youtube  linkedin  facebook 
Vinaora Nivo Slider 3.x

<< Torna alla pagina precedente

 

Lo studio dell’aorta addominale rientra nelle analisi preventive di routine che si dovrebbero eseguire intorno ai 60 anni per scoprire eventuali dilatazioni del calibro del lume (aneurismi) che decorrono inizialmente in modo asintomatico.

ecocolordoppler-aorta-addominale-roma-prati-centro

A maggior ragione tale studio va eseguito se c’è una storia familiare di aneurismi, se c’è ipertensione arteriosa di vecchia data, se si è fumatori se si sa di soffrire di patologie aterosclerotiche (l’aterosclerosi vasale indebolisce la parete arteriosa e ciò, unito alle forti pressioni che sono presenti in aorta contribuisce a determinare il cedimento progressivo della parere e la conseguente espansione del vaso).

L’esame di primo livello per lo studio dell’aorta addominale è l’ecocolordoppler che consente nella quasi totalità dei casi di stabile con ottima approssimazione le dimensioni del vaso e lo stato delle sue pareti, nonché l’estensione prossimale e distale dell’eventuale aneurisma riscontrato. Inoltre l’esame è utilizzato per monitorare nel tempo l’evoluzione dell’aneurisma per decidere quando affidare il paziente al chirurgo.

ecocolordoppler-aorta-addominale-roma-prati-centro.2

Le limitazioni dell’esame sono dovute a paziento con addomi molto globosi e con meteorismo addominale che rendono difficile lo studio corretto del vaso; in tali casi si ricorre alla TAC addominale con o senza contrasto per valutare il vaso.
Uno studio ecografico ben effettuato deve essere preceduto da almeno due giorni di dieta particolare per togliere il più possibile l’aria dalle anse intestinali e rendere così più facile eseguire l’esame.


<< Torna alla pagina precedente

 

Richiedi la prima visita Compila il form sottostante sarai ricontattato a breve

Newsletter

Resta sempre aggiornato su notizie scientifiche, iniziative e consigli